Posizionatori di birilli - 1967 (35x55cm)

Posizionatori di birilli

Le figure rette, l'intera idea concettuale di questo dipinto parte dalla loro verticalità. Si crea così una tensione tra le linee verticali di ciascuna figura e lo svilupparsi in orizzontale dell'intera rappresentazione, integrando così il dipinto. Questo motivo in particolare, ha permesso a Werner Berg di trovare, seguendo le proprie regole di stile, ulteriori situazioni nelle quali diverse figure – rette – s’incontrano: i giocatori a birilli, i birilli sul ghiaccio, i tiratori col mortaio, gli individui in attesa.

In questa raffigurazione notturna della fiera sul prato, la luce artificiale del campetto da gioco riflette l’ombra delle figure e dei birilli sulla parete di legno, che splende illuminata nel buio. Alle fiere e alle feste della bassa Carinzia si usava giocare ai birilli sui campi da gioco in argilla, all’aperto. I ragazzi che posizionavano i birilli stavano solitamente vicino alla parete di tavole, che serviva a trattenere le bocce. Il loro compito era di riposizionare i birilli al termine di ogni partita e rilanciare le bocce ai giocatori.

 

Back to List