Schizzi a olio - Junge Mutter - 1934

Schizzi a olio - Junge Mutter

Gli schizzi a olio sono considerati i lavori più spontanei e minuziosi dall’età giovane di Berg. Il risultato finale quasi non è riconoscibile, non ci sono limitazioni. Realizzati in serie con toni puliti, determinano il futuro cromatismo dei dipinti e spesso sembrano superare l’espressionismo astratto.

Negli schizzi a olio di dimensioni più ridotte è assente il modellamento plastico, mentre si nota la tendenza a modulare le superfici cromatiche con un andamento, grazie al quale, prendendo come esempio i fauisti intorno al 1905, al graduarsi dei toni in profondità sostituiva l’area cromatica più chiara.

Back to List