Uomo con cavallo e slitta - 1933 (95x75cm)

Uomo con cavallo e slitta

I quadri ad olio degli anni Trenta: in questa sala sono raccolte le prime opere fondamentali di Werner Berg tratte dal periodo iniziale alla fattoria Rutar. Molte di esse furono esposte in una serie di mostre aperte al pubblico tra il 1934 ed il 1935, presso varie prestigiose case di esibizioni tedesche, prima che il rapido successo del artista venisse improvvisamente interrotto per disposizione della Camera per l’Arte del Reich, che ordinò alla polizia di sospendere la mostra di Werner Berg presso il Circolo artistico di Colonia. L’artista venne da allora in poi reputato come un degenerato, costretto per diversi anni a lavorare in solitudine, senza il giusto riconoscimento da parte del pubblico.

Questo dipinto è la chiave di lettura ideale per comprendere come Berg abbia ricercato uno stile semplice e piatto per creare le sue opere. Lui stesso disse a riguardo:” Volevo a tutti i costi realizzare un dipinto, negando contemporaneamente la pittura forzata. Ben presto ho compreso quanto importanti possono essere nel esprimere la propria creatività, la semplicità del contrasto e la piattezza. In quel preciso momento ho iniziato ad utilizzare la base in gesso. Essa ha un’importanza particolare, poiché permette al colore di impregnarsi nella superficie. Molte sfumature si uniscono nella superficie creando così non solo un contrasto particolare, ma anche un forte bagliore, soprattutto nei toni più scuri.

 

Back to List